Frase

Principiis obsta:

sero medicina paratur,

cum mala per longas

convaluere moras

---

Stai attento all'inizio,

la medicina arriva tardi

perchè i mali si radicano

per i lunghi indugi



Designed by:

Benvenuto nel sito della ass.ne Diabete Due Mari
PDF Stampa E-mail

L'ipoglicemia stacca il cuore dal cervello

7 luglio 2014 - La neuropatia diabetica autonomica, caratterizzata da un decorso insidioso, è una complicanza dovuta alla presenza di glicemia alta per molto tempo, anche anni. Coinvolge più frequentemente le ghiandole sudoripare, l'apparato urogenitale, l'intestino, ma anche le arterie e il cuore. In questo ultimo caso può essere particolarmente pericolosa, perché causa uno "sganciamento" delle funzioni del cuore dal cervello.

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Scienziati trasformano cellule dell'intestino in cellule che producono insulina: passo in avanti verso la soluzione
 
intestino8 luglio 2014 - Nelle persone che soffrono di diabete di tipo 1, le cellule del corpo che producono naturalmente insulina vengono distrutte dal sistema immunitario. Molti ricercatori stanno dunque tentando di ricostruire le cellule pancreatiche in laboratorio, a partire da cellule staminali, ma le cellule così ottenute non hanno spesso tutte le funzioni di quelle che si cerca di sostituire. Ora un lavoro pubblicato su Nature Communications rivela che potrebbe esserci un'altra via, grazie alla modificazione genetica.
Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail

Il diabete in Italia e in Europa - Italian Barometer Diabetes Forum 2014

ibdo-Forum-2014-300x227Il diabete causa 73 morti ogni giorno in Italia, quasi 750 in Europa. A Villa Mondragone (Monte Porzio Catone – Roma) il 10 e 11 luglio si terrà il 7° Italian Barometer Diabetes Forum, promosso dall'Italian Barometer Diabetes Observatory Foundation per discutere lediabete linee strategiche a livello nazionale ed europeo nella lotta al diabete.
73 morti al giorno in Italia a causa delle complicanze del diabete, quasi 27.000 persone ogni anno scompaiono a causa di quella che è considerata la quarta causa di morte in Europa, secondo il rapporto Diabetes Atlas 2013 dell'International Diabetes Federation (IDF). Il dato è tanto più allarmante se si considera che gli italiani che soffrono di diabete sono circa 3,6 milioni, l'8% della popolazione adulta e che la malattia tende a espandersi di anno in anno, visto che sono circa 1,8 milioni, un ulteriore 4% della popolazione adulta, i concittadini a rischio di svilupparla, soffrono cioè di ridotta tolleranza al glucosio (IGT, impaired glucose tolerance), una sorta di stato di pre-diabete.
Se si valuta il problema da un punto di vista europeo, sono 32 milioni gli adulti con diabete, l'8,1% della popolazione europea, 33,5 milioni quelli con IGT, oltre 271.000 i morti a causa delle complicanze ogni anno: quasi 750 europei muoiono ogni giorno a causa del diabete.

 
PDF Stampa E-mail

DAWN: Un’indagine internazionale sui bisogni delle persone con diabete

 down
All’inizio degli anni 2000 si è svolto in numerosi Paesi del mondo, un importante studio su una vastissima popolazione di persone affette da diabete mellito, al fine di comprendere le problematiche legate alla convivenza ed alla gestione della malattia, e quali e quante barriere si frappongono tra questi bisogni e le necessarie risposte che i sistemi sanitari possono essere in grado di fornire. La finalità principale dello studio, denominato DAWN – Diabetes Attitudes Wishes and Needs – era proprio quella di indicare alla comunità internazionale i migliori modelli organizzativi

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 Succ. > Fine >>

Pagina 109 di 114

Calendario

maggio 2020
lmmgvsd
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Chi è online

 39 visitatori online

Link

Link consigliati:
CSV Catanzaro
il sito del Centro Supporto al Volontariato della provincia di Catanzaro
New Help
associazione di volontariato
Banner
Banner

Informazioni

sede operativa:

c/o Ambulatorio Diabetologia

ospedale Pugliese-Ciaccio

Catanzaro

Diabete Due Mari

sede legale: vico II Pepe, 9

Catanzaro

C.F. 97064600790