Frase

Principiis obsta:

sero medicina paratur,

cum mala per longas

convaluere moras

---

Stai attento all'inizio,

la medicina arriva tardi

perchè i mali si radicano

per i lunghi indugi



Designed by:

Benvenuto nel sito della ass.ne Diabete Due Mari
PDF Stampa E-mail

Diabete e Cancro

8 marzo 2015 - Una revisione sistematica dei dati di letteratura suggerisce che esiste una associazione tra diabete e cancro ma solo per un numero limitato di neoplasie, tra le quali alcune poco comuni.

Studi osservazionali hanno suggerito un'associazione tra diabete tipo 2 e rischio di svilluppare o morire a causa di una neoplasia.
Tuttavia i dati presenti in letteratura sono in parte controversi. L'associazione, per esempio, sembra essere presente per alcuni tipi di tumore ( fegato, pancreas, rene, colon, mammella), ma non per altri (polmone, prostata).

Dal punto di vista fisiopatologico vengono invocati vari meccanismi con cui il diabete potrebbe aumentare il rischio di cancro. 
Anzitutto l'iperglicemia cronica potrebbe indurre una risposta infiammatoria e una produzione di prodotti di glicosilazione: entrambi questi meccanismi possono avere effetto favorente la formazione di neoplasie.
Viene poi invocata la responsabilità dell'insulina e della sua attività di stimolazione delle mitosi. E' noto che in molti diabetici tipo 2 esiste uno stato di iperinsulinemia e che un aumento della secrezione insulina è prerogativa di alcuni farmaci usati nella terapia del diabete; inoltre in molti casi si deve somministrare insulina esogena per controllare l'iperglicemia.
Altri ipotizzano che non sia il diabete in sè ad aumentare il rischio oncologico, bensì l'obesità che spesso si associa al diabete. 
Comunque, per chiarire la questione, alcuni studiosi hanno effettuato una revisione sistematica delle metanalisi esistenti in letteratura analizzando varie banche dati (PubMed, Embase, Cochrane). 

Delle 27 metanalisi studiate solo 7 evidenziavano una associazione tra diabete e cancro e solo in 6 non si è evidenziata una sostanziale eterogeneità tra gli studi. L'associazione tra diabete e cancro è stata osservata per il tumore della mammella, del colon-retto, dell'endometrio, della colecisti e delle vie biliari. In conclusione gli autori sottolineano il fatto che solo la minoranza di associazioni tra diabete e cancro ha delle evidenze robuste, senza pericolo di distorsioni.

Che dire? La revisione sistematica recensita in questa pillola è per molti versi tranquillizzante: un'associazione tra diabete e cancro sembra esistere ma solo per un numero limitato di neoplasie, alcune poco comuni come il cancro della colecistici o delle vie biliari.
Rimane al momento ancora oggetto di studio il meccanismo (o i meccanismi) con cui questo si realizza.

Renato Rossi

http://www.pillole.org/

 

 

 
PDF Stampa E-mail

OMS: limitare il consumo di zucchero, per evitare diabete, obesità e carie.

zollette8 marzo 2015 - 

L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) raccomanda di non consumare più di 25 grammi di zucchero ogni giorno, che, in teoria, corrisponde a circa 5-6 cucchiaini di zucchero. Purtroppo, in pratica, molti alimenti confezionati contengono degli zuccheri nascosti, dalla salsa di poodoro ai salumi, senza contare quanto zucchero possano contenere gli alimenti dolci.

Una lattina di bibita gassata contiene 10 cucchiaini di zucchero, un succo di frutta ne contiene 5, i cereali per la prima colazione circa 4. Miele, succhi di frutta e sciroppi, a loro volta contengono degli zuccheri. Della quantità di zucchero contenuto nella frutta e verdura l’OMS non tiene conto, perché è assimilato dall’organismo in condizioni diverse, con le fibre e l’acqua, che danno una sensazione di sazietà.

Secondo gli esperti, si può cercare di limitare il consumo di zucchero osservando gli ingredienti contenuti nei prodotti confezionati. Si dovrebbe, inoltre, per quanto possibile, evitare di consumare i prodotti trasformati o industriali. L’eccessivo consumo di zucchero nell’epoca moderna è responsabile di patoligie come diabete, obesità e carie.

 
PDF Stampa E-mail

Diabete di tipo 2, cure sempre più "su misura" che vanno condivise anche da chi ne soffre

28 gen 15 - Quasi 5 milioni, una persona su 16: tanti sono i malati di diabete, 3.750.000 dei quali ufficiali e 1.250.000 ignari di avere la malattia, ma il numero è destinato aumentare per colpa della sedentarietà e dell'alimentazione, che abbonda in grassi animali e alimenti raffinati. E' un'epidemia mondiale, che ormai non risparmia più neppure molti paesi in via di sviluppo. I costi? Il Sistema Sanitario Nazionale spende circa 15 miliardi di euro l'anno, tra ricoveri ospedalieri legati alle complicanze della malattia, farmaci antidiabetici, cura delle patologie associate, come ipertensione o ipercolesterolemia e prestazioni specialistiche.

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail

Il piede diabetico: una patologia sociale.

La patologia potrebbe essere inserita nei Livelli Essenziali di Assistenza del SSN.

 

piedi30 gen 15 - Nei giorni scorsi a Caltanissetta si sono dati appuntamento angiologi, endocrinologi, chirurghi, diabetologi, internisti, geriatri, medici di famiglia, tecnici ortopedici, ortopedici e podologi per parlare del piede diabetico. Si tratta di una patologia sociale che colpisce oltre 300 milioni di persone nel mondo, circa il 6% della popolazione, specialmente il tipo 2.

Come sottolineato dal dottor Giacomo Failla, responsabile scientifico del gruppo GIV,Gruppo Italiano Vulnologia, l'evento mira all'approccio della patologia e al trattamento multidisciplinare. E' questo l'elemento di diversità rispetto ad altri eventi scientifici similari, ovvero costituire una tavola rotonda capace di mettere insieme esperienze diverse ed approcci con il paziente, in modo da valutare tutte quelle patologie cliniche che si sviluppano intorno al piede diabetico, identificando le sue complicanze e, in maniera preventiva, i soggetti a rischio.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 Succ. > Fine >>

Pagina 96 di 109

Calendario

maggio 2019
lmmgvsd
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031 

Chi è online

 5 visitatori online

Link

Link consigliati:
CSV Catanzaro
il sito del Centro Supporto al Volontariato della provincia di Catanzaro
New Help
associazione di volontariato
Banner
Banner

Informazioni

sede operativa:

c/o Ambulatorio Diabetologia

ospedale Pugliese-Ciaccio

Catanzaro

Diabete Due Mari

sede legale: vico II Pepe, 9

Catanzaro

C.F. 97064600790