Frase

Principiis obsta:

sero medicina paratur,

cum mala per longas

convaluere moras

---

Stai attento all'inizio,

la medicina arriva tardi

perchè i mali si radicano

per i lunghi indugi



Designed by:

Benvenuto nel sito della ass.ne Diabete Due Mari
PDF Stampa E-mail

Salute. Nuovo studio segna punto di svolta nella cura del Diabete

 
diabete 117 gennaio 2019 - Vasi sanguigni umani perfettamente funzionanti. È quanto hanno appena creato i ricercatori dell’Istituto di Biotecnologia Molecolare di Vienna (IMBA), che grazie a una innovativa tecnologia sono riusciti per la prima volta a fare crescere vasi sanguigni umani sotto forma di organoidi, ovvero strutture tridimensionali derivate da cellule staminali che imitano le proprietà strutturali e funzionali di un organo e possono quindi essere utilizzare per studiare i suoi aspetti e caratteristiche in una semplice piastra di Petri.
 
“Un risultato, spiega Reiner Wimmer, autore principale dello studio, che permetterà di compiere un vero punto di svolta per riuscire a prevenire le alterazioni dei vasi sanguigni, principali cause di morte e morbilità delle persone affette da diabete.
 
“Essere in grado di coltivare vasi sanguigni umani come organoidi dalle cellule staminali è un punto di svolta”, ha aggiunto Dontscho Kerjaschki co-autore dello studio scientifico. “Ogni singolo organo nel nostro corpo è collegato al sistema circolatorio, e questo potrebbe potenzialmente consentire ai ricercatori di fare luce sulle cause e sui trattamenti per una varietà di malattie vascolari, dal morbo di Alzheimer, alle malattie cardiovascolari, ictus, cancro e, naturalmente, il diabete”.
Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
la Pillola di Federica - 17 del 22 gennaio 2019
 
La felicità non è qualcosa da ricercare negli altri o nelle cose esterne a noi, ma è un percorso quotidiano di conoscenza di noi stessi, che parte dall' aspirazione alla serenità e al benessere psico-fisico e dal raggiungimento di un equilibrio nelle relazioni interpersonali.
 
felicita
 

FedericaTedesco

 

 

a cura della dott.ssa Federica Rita Tedesco, assistente sociale specialista, formatrice e criminologa Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

 

 

 
PDF Stampa E-mail
la Pillola di Federica - 18 del 21 febbraio 2019
 
Correre il rischio, mettersi in gioco, fare delle scelte, prendere delle decisioni, lanciarsi in nuove avventure, mettere alla prova se stessi e le proprie capacità sono tutte azioni importanti per vivere bene la propria vita e per contribuire a migliorarla sempre.
 
coraggio-tentativi
 

FedericaTedesco

 

 

a cura della dott.ssa Federica Rita Tedesco, assistente sociale specialista, formatrice e criminologa Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

 

Le "Pillole di Federica" sono disponibili sul sito www.diabeteduemari.org alla sezioneLe pillole di Federica

 

 

 

 

 
PDF Stampa E-mail

Come il diabete causa il declino cognitivo

Uno studio dimostra che il diabete di tipo 2 è associato a un declino della funzione cerebrale nell'arco di cinque anni. I pazienti diabetici hanno un cervello più ristretto


1 GENNAIO 2019 - Il diabete di tipo 2 è spesso causa di altre condizioni mediche piuttosto serie, come per esempio le malattie cardiovascolari. Ma, secondo un nuovo studio, c'è anche un'azione dannosa sul cervello che questa malattia metabolica promuove.

Il declino in cinque anni
I ricercatori dell'University of Tasmania di Hobart e della Monash University di Melbourne (Australia) hanno scoperto che il diabete di tipo 2 negli anziani è associato a un declino della memoria verbale e della scioltezza in soli 5 anni. Lo studio, pubblicato sulla rivista Diabetologia (giornale della Associazione Europea per lo Studio del Diabete [EASD]) dimostra che il diabete ha dunque anche un effetto dannoso sulle funzioni cerebrali. Tuttavia, la riduzione della massa cerebrale, o restringimento del cervello, associato all'avanzare dell'età non è risultato essere direttamente associato al declino cognitivo nelle persone senza il diabete, mentre invece coloro che soffrono di diabete evidenziavano una maggiore atrofia cerebrale all'inizio dello studio.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 10 di 113

Calendario

luglio 2019
lmmgvsd
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031 

Chi è online

 22 visitatori online

Link

Link consigliati:
CSV Catanzaro
il sito del Centro Supporto al Volontariato della provincia di Catanzaro
New Help
associazione di volontariato
Banner
Banner

Informazioni

sede operativa:

c/o Ambulatorio Diabetologia

ospedale Pugliese-Ciaccio

Catanzaro

Diabete Due Mari

sede legale: vico II Pepe, 9

Catanzaro

C.F. 97064600790