Frase

Principiis obsta:

sero medicina paratur,

cum mala per longas

convaluere moras

---

Stai attento all'inizio,

la medicina arriva tardi

perchè i mali si radicano

per i lunghi indugi



Designed by:

Benvenuto nel sito della ass.ne Diabete Due Mari
Le ossa sono più fragili nei diabetici PDF Stampa E-mail

Salute. Le ossa sono più fragili nei diabetici

 

fratturaagosto 2015 - Le persone affette da diabete mellito vanno maggiormente incontro a fratture delle ossa, note anche come «fratture osteoporotiche». Le ragioni di questo rischio sono prevalentemente due: una parte vi è una fragilità ossea legata alla malattia e, dall'altra, vi è un elevato rischio di cadute con conseguenti traumi.
Del legame esistente tra diabete ed osteoporosi si parlerà venerdì alla facoltà di Medicina, nell'ambito di un Meetin internazionale dal titolo «Skeletal Endocrinology».
La fragilità ossea può essere causata dal diabete stesso o anche dai farmaci utilizzati nel trattamento di questa malattia. Negli ultimi anni sono state effettuate numerose ricerche che hanno dimostrato come ci possano essere connessioni tra il metabolismo energetico ed il metabolismo osseo.

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail

DRI BIOHUB: PRIMO TRAPIANTO ESEGUITO CON SUCCESSO AL "DIABETES RESEARCH INSTITUTE" DI MIAMI

BlueBestHopeLogo trademarkDopo aver ricevuto la chiamata dal team che si occupa di Trapianti di Isole al Diabetes Research Institute di Miami, Wendy Peacock è diventata la prima paziente a partecipare ai trial clinici di fase I/II recentemente approvati dalla FDA con lo scopo di testare l'omento come nuovo sito di infusione per il BIOHUB, un mini organo bioingegnerizzato in grado di replicare perfettamente le funzioni di un pancreas sano per ristabilire la produzione naturale di insulina nelle persone affette da Diabete di Tipo 1.

In questa prima fase di trial clinici, i ricercatori valuteranno se l'omento risulterà un sito migliore per ospitare le isole trapiantate rispetto alla vena porta del fegato, sito tradizionale di trapianto da decenni. Le isole pancreatiche del donatore (cadavere) sono state impiantate usando uno scaffold biodegradabile formato dal plasma (la parte liquida del sangue che non contiene alcuna cellula) del paziente stesso in combinazione con l'enzima "Trombina".

Leggi tutto...
 

cooltext133643372946763

Capture 

 
PDF Stampa E-mail
Olio d’oliva extravergine, scudo naturale anti-diabete
Ne bastano dieci grammi a pasto per ridurre la glicemia. L'effetto benefico - studiato dai ricercatori de La Sapienza - è molto inferiore nell'olio di semi
 
olio24/8/15 E' l’emblema della dieta mediterranea e fra i principali artefici dei suoi innumerevoli pregi. L’olio extravergine d’oliva fa bene e, secondo i dati raccolti da ricercatori dell’Università La Sapienza di Roma, potrebbe addirittura prevenire e curare il diabete. Ne bastano dieci grammi a pasto (un cucchiaio, circa novanta calorie) per ridurre la glicemia e aumentare l’insulina in circolo, grazie a una maggiore sintesi di incretine, ormoni prodotti a livello gastrointestinale che aiutano il controllo glicemico e sono usati anche come anti-diabetici di nuova generazione.
L’effetto dell’olio d’oliva è di gran lunga superiore a quello dell’olio di semi; l’extravergine abbassa anche il colesterolo nel sangue con risvolti positivi sull’aterosclerosi.
«Finora non era stato chiarito il meccanismo con cui l’olio d’oliva interferisce con il metabolismo degli zuccheri» spiega Francesco Violi, coordinatore dell’indagine. «I picchi di glicemia e colesterolo dopo i pasti sono dannosi in chi è esposto a infarto e ictus: ridurne l’entità con l’olio può aprire nuove strade, non solo per i diabetici». È già allo studio una terapia a base di extravergine per un farmaco anti-diabete naturale.
 
Elena Meli    www.iodonna.it
 
<< Inizio < Prec. 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 Succ. > Fine >>

Pagina 81 di 105

Calendario

febbraio 2019
lmmgvsd
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728 

Chi è online

 10 visitatori online

Link

Link consigliati:
CSV Catanzaro
il sito del Centro Supporto al Volontariato della provincia di Catanzaro
New Help
associazione di volontariato
Banner
Banner

Informazioni

sede operativa:

c/o Ambulatorio Diabetologia

ospedale Pugliese-Ciaccio

Catanzaro

Diabete Due Mari

sede legale: vico II Pepe, 9

Catanzaro

C.F. 97064600790