Frase

Principiis obsta:

sero medicina paratur,

cum mala per longas

convaluere moras

---

Stai attento all'inizio,

la medicina arriva tardi

perchè i mali si radicano

per i lunghi indugi



Designed by:

Benvenuto nel sito della ass.ne Diabete Due Mari
PDF Stampa E-mail

Voglia di cambiamento e di aggregazione tra i rappresentanti dei diabetici di tutte le Regioni d'Italia

Lunedì 29 Settembre 2014 21:33

 

Comunicato Stampa

Parte dalla Sardegna la forte voglia di cambiamento e di aggregazione tra i rappresentanti dei diabetici di tutte le Regioni d'Italia. Dalla prima conferenza nazionale dei Presidenti di Federazioni e Coordinamenti delle Associazioni dei pazienti diabetici che si è svolta nell'ultimo fine settimana all'Hotel Setar di Quartu Sant'Elena la precisa volontà di dare vita a rapporti di collaborazione tra le rappresentanze regionali affinché si possano instaurare una serie di tavoli di lavoro per stabilire le linee programmatiche di comportamento per affrontare i vari problemi che affliggono i diabetici italiani. La salvaguardia dell'autocontrollo, la scuola, il lavoro, la diversità di trattamento che esiste in ogni Regione verso i Diabetici ma anche la mancanza di un organismo di valutazione scientifica nazionale degli strumenti utilizzati per l'autocontrollo, i costi dell'assistenza, diversi da Regione a Regione.
Un appuntamento a porte chiuse organizzato dalla FAND del Sulcis per conto del Coordinamento della Sardegna, l'evento è servito ad evidenziare le problematiche della diabetologia, per le quali, i partecipanti hanno stabilito di incontrarsi nuovamente per porre le basi di un'azione congiunta che punta a salvaguardare i diritti dei diabetici. L'importanza della Conferenza è determinata dal fatto che la partecipazione dei presidenti segna una collaborazione interassociativa che supera l'appartenenza alle singole sigle, con spirito di collaborazione, per il bene dei diabetici di tutta Italia, 4 milioni e mezzo di persone affette da questa patologia.

COORDINAMENTO ASSOCIAZIONI DIABETICI REGIONE SARDEGNA

 

Presente per la Calabria il presidente Luciano Ventura.

 

 

 
PDF Stampa E-mail
Con un pizzico di spezie come la cannella si combatte il diabete
 
Gli scienziati hanno scoperto che le piante aromatiche come origano, rosmarino e cannella contengono composti attivi contro il diabete che possono essere utili al pari dei farmaci.
www.donnaglamour.it 15 settembre 2014
 
stecche-cannellaLa cannella ha un ruolo importante per combattere il diabete In un articolo comparso sull’Huffington post sono stati riportati gli esiti di un interessante studio condotto su  alcune persone affette da diabete di tipo 2.
 
I ricercatori hanno esaminato i dati raccolti da test effettuati su 543 pazienti affetti da questa particolare forma di diabete, la più comune. Tra i soggetti, alcuni hanno assunto 6 grammi di cannella in forma di integratori, ogni giorno, per un periodo di 18 settimane. La cannella veniva assunta dai soggetti, prima, durante o dopo i pasti: i soggetti che avevano introdotto il consumo di cannella nelle loro abitudini quotidiane avessero fatto registrare un importante calo dei livelli di glucosio plasmatico a digiuno, decisamente superiori rispetto ai soggetti che, nello stesso periodo, non avevano assunto gli stessi integratori.
Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Focus sugli alimenti che proteggono dal diabete: promossi i grassi dei formaggi 
martedì 16 settembre 2014, di Peppe Caridi 
    


formaggiSono nella lista nera di chi è in lotta con la bilancia, spesso rimpiazzati nella dieta da ‘colleghi’ più light. Ma adesso uno studio svedese condotto su quasi 27 mila persone ‘riabilita’ i formaggi e i latticini ad alto contenuto di grassi, collegandoli a un rischio di sviluppare diabete ridotto del 23% in chi ne consuma di più rispetto a chi li limita drasticamente nel suo menù. Per la gioia degli amanti di taleggio e mascarpone. La nuova ricerca, presentata a Vienna in occasione del meeting annuale dell’Associazione europea per lo studio del diabete (Easd), è stata condotta da Ulrika Ericson e colleghi del Lund University Diabetes Center di Malmö (Svezia).

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail

Spending review, diabetologi al ministro Lorenzin: "La lista degli esami e farmaci inutili"

Le proposte degli esperti presentate al cinquantesimo congresso Easd, a Vienna. "Tagliare sprechi e liberare risorse per a farmaci innovativi". Fra le soluzioni "uniformare al prezzo più basso il costo delle strisce reattive e delle lancette pungidito"


dall'inviato ELVIRA NASELLI La Repubblica.it


lorenzinVIENNA 16/9/14 - La ricetta per risparmiare un bel po' di quattrini il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, se la trova già bella e pronta. I conti li hanno fatti i diabetologi italiani che, in una sessione congiunta nel corso del cinquantesimo congresso Easd a Vienna, propongono un piano di risparmi decisamente interessante. Il senso è quello di liberare risorse per nuove e più efficaci terapie per quell'esercito di quattro milioni di diabetici in Italia, cifra in continuo aumento.

"Un intervento molto semplice - premette Enzo Bonora, presidente Sid (società italiana diabetologia) - è quello che riguarda una categoria di farmaci ed alcuni esami strumentali.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 Succ. > Fine >>

Pagina 78 di 88

Calendario

giugno 2018
lmmgvsd
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 

Chi è online

 36 visitatori online

Link

Link consigliati:
CSV Catanzaro
il sito del Centro Supporto al Volontariato della provincia di Catanzaro
New Help
associazione di volontariato
Banner
Banner

Informazioni

sede operativa:

c/o Ambulatorio Diabetologia

ospedale Pugliese-Ciaccio

Catanzaro

Diabete Due Mari

sede legale: vico II Pepe, 9

Catanzaro

C.F. 97064600790